Identità Ricreate – Manuela Amadei

Ovunque Potere


Il tema dell’identità da sempre mi affascina.

Mi piace pensare che ogni persona abbia pensieri, sensazioni, percezioni diverse o uguali dalle mie.

Mi piace anche pensare che alla fine delle corsa si finisce tutti con l’avere una storia conosciuta e condivisa.

Pensare ad un’identità scollegata dalle radici e dalla storia collettive mi risulta difficile.

Proprio per questo il mio lavoro di identità e radici coincide.

Coincide perché non credo possa esistere un’identità che non abbia a che fare con le proprie radici costantemente.

E proprio per questo credo che ognuno di noi abbia interiorizzato ciò che fa parte della sua storia personale e collettiva.

2 (1)

Fogli e libri,simboli di storie e radici diverse ma al tempo stesso condivise, che diventano altro, si trasformano.

Vecchi libri impolverati che ri-prendono vita, in sculture, solidi di parole, in narrazioni condivise.

Dal singolo foglio al libro scultura, per far diventare altro ciò che è dentro ognuno di noi.

Manuela Amadei

Leggi anche: A prima vista, Strada di confine e La casa di vetro

Related Post